Togliersi il trucco dopo una giornata di lavoro o una serata tra gli amici, sembrerebbe facile… Insomma, prendi un po’ di cotone ed è fatta! E invece è un vero lavoro togliersi il trucco in maniera corretta, poiché la vostra pelle ha anche bisogno di giuste cure e trattamenti. Come fare per non sbagliare? Bastano pochi passi…

Per prima cosa, procuratevi non del semplice cotone, ma dei dischetti di cotone. È importante poiché essi non si sfaldano e non si appiccicano alla pelle come i normali batuffoli che di solito usiamo. Cosa assai importante quando volete togliere del trucco dalle palpebre, soprattutto per chi porta le lenti a contatto.

Come secondo passo, ricordatevi che se usate delle creme per togliere il vostro trucco, devono necessariamente essere adatte a voi; secondo l’età, tipo di pelle, sensibilità ecc… Nel caso in cui non possediate una crema del vostro tipo, potete sempre usare le apposite salviette struccanti che vendono non solo negli appositi negozi di cosmetici, ma anche in un qualsiasi supermercato.

Come terza cosa, mentre togliete il trucco cercate di non farlo in maniera aggressiva; non strusciate forte, non cercate di distendere la pelle, ecc… Seguite i tratti del vostro viso in maniera delicata, come se steste facendo un massaggio, vi aiuterà a mantenere la pelle sana più a lungo, anche con l’avanzare dell’età.

E come ultimo passo, non scordatevi che per togliere i cosmetici dalla vostra pelle, è meglio mantenere una corretta sequenza: labbra, ciglia, palpebre e solo dopo ripulite il viso in generale. Dopo potete usare una maschera idratante per la notte e state tranquilli che la vostra pelle non farà altro che ringraziarvi per questo.